Paura in via Pellico, torna a casa e trova un pacco bomba: vittima un imprenditore edile

Gli artificieri hanno fatto successivamente brillare il plico piazzato su un ballatoio dello stabile. L’imprenditore è stato ascoltato dagli investigatori

Torna a casa e trova un ordigno rudimentale sul pianerottolo. E’ quanto accaduto ieri sera, al quarto piano della palazzina al civico 36 di via Silvio Pellico, nel quartiere San Ciro, a Foggia. La bomba artigianale è stata piazzata davanti all’ingresso dell’abitazione di un imprenditore edile che ha immediatamente lanciato l’allarme alla polizia.

Necessario l’intervento dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e degli artificieri che hanno prima messo in sicurezza il plico esplosivo, poi lo hanno fatto brillare in strada. Per procedere all’operazione è stato necessario evacuare lo stabile e chiudere per alcune ore l’intero tratto di strada. Sul posto, anche la polizia municipale e gli operatori del 118.

Le operazioni di bonifica e messa in sicurezza della zona si sono concluse alle 2 della scorsa notte, senza particolari difficoltà. Sull’accaduto sono in corso le indagini degli agenti della squadra mobile di Foggia che hanno poi ascoltato la vittima dell’atto intimidatorio e stanno verificando la presenza di telecamere in zona.

pacco bomba via silvio pellico-2

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Il folle gesto di Ciro, poliziotto penitenziario "taciturno e riservato". Capone: "Non si è mai confidato con noi"

  • ULTIMA ORA | Torna a casa Francesco Pio Virgilio, il 15enne era scomparso da quasi 48 ore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento