Omicidio via Lucera: 20enne freddato da alcuni colpi d'arma da fuoco

E' accaduto alla periferia del capoluogo dauno. Si chiamava Claudio Soccio. Stando a una prima ricostruzione dei fatti, gli assassini avrebbero freddato il ragazzo a pochi metri dalla sua abitazione a bordo di un'Audi 3

Ennesimo omicidio nel capoluogo dauno. Questa sera alle 21.30 un ragazzo di 20 anni di Foggia è stato assassinato a colpi di arma da fuoco a pochi metri dalla sua abitazione in via Lucera 4 mentre era a bordo della sua Audi A3.

La polizia indaga sull'accaduto. Il ragazzo si chiamava Claudio Soccio.

VIDEO VIA LUCERA GIRATO DA SIMONE PERDONO'

Stando a una prima ricostruzione dei fatti i bossoli di pistola ritrovati nei pressi del cadavere sarebbero di calibro diverso tra loro, ragion per cui si presume che a sparare siano state più persone. Claudio era il fratello di Leonardo, il ragazzo assassinato otto anni fa, il 12 agosto del 2003, mentre era seduto insieme a suo zio  su una panchina vicina a un bar di Borgo Celano, frazione di San Marco in Lamis.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento