Omicidio Torremaggiore: si scava nella vita privata di Matteotti Lamedica

Sarà l'esame del Dna ad accertare l'identità della vittima e quello autoptico per stabilire se l'uomo sia stato prima assassinato e poi dato alle fiamme. In paese veniva chiamato "Bec rusc"

carabinieri

Restano ormai pochi dubbi sull’identità del cadavere carbonizzato rinvenuto alle 18 di martedì all’interno di una Mercedes parzialmente bruciata a cinque chilometri da Torremaggiore in una strada poderale della provinciale 10 che collega il centro del Tavoliere a Casalvecchio di Puglia.

E’ quasi certo che possa trattarsi di Matteotti Lamedica, il commerciante 58enne di prodotti agricoli, proprietario di un deposito in via vecchia Foggia e anche dell’auto ritrovata. Tant’è che di lui non si hanno tracce dal giorno in cui è stato ritrovato il corpo; come non si hanno tracce del suo telefonino.

Sarà l’esame del Dna ad accertare l’identità della vittima mentre quello autoptico atabilirà se l’uomo sia stato prima assassinato e poi dato alle fiamme.

Gli inquirenti stanno ricostruendo le ultime ore di vita dell’uomo, la vita sentimentale e lavorativa di “Bec rusc” così come veniva chiamato in paese.

I carabinieri di San Severo e la Procura di Lucera al momento non escludono alcuna ipotesi.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

Torna su
FoggiaToday è in caricamento