Coniugi foggiani uccisi in Svizzera a colpi d'arma da fuoco: fermato 41enne

Le vittime sono Angelo Michele Capuano e Orsola Leonardi. Per il duplice omicidio è stato fermato l'amministratore di condominio

Foto: Blick.ch

Sono due foggiani le vittime dell'omicidio avvenuto ieri sera in Svizzera, in un quartiere residenziale di St. Margrethen. Si tratta di Angelo Michele Capuano di 74 anni e della moglie Orsola Leonardi di 67, nati ad Anzano di Puglia e da una ventina di anni residenti del piccolo centro elvetico.

Secondo una primissima ricostruzione, i due avevano appena parcheggiato l'automobile nei pressi della loro abitazione. Davanti al garage si è fermata un'altra automobile, una Mazda 3423, dalla quale è uscito un uomo che ha sparato diversi colpi di pistola.

OMICIDIO: VIDEO DI BLICK,CH

Capuano è morto all'istante mentre la moglie è stata trasportata con un elicottero in ospedale, dove però  è deceduta poco dopo per le ferite riportate.

La polizia ha confermato di aver fermato nella notte, un uomo di 41 anni ritenuto l'autore del duplice omicidio.

SVIZZERA: MORTO 23ENNE DI STORNARELLA

Stando alle primissime indiscrezioni si tratterebbe dell'amministrazione di condominio, con il quale le vittime avevano già avuto dei problemi in passato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento