Perquisizioni dopo l'omicidio Russi: arrestato 38enne, nascondeva pistola clandestina nel marsupio

Pregiudicato arrestato per la detenzione dell'arma, nell'ambito delle numerose perquisizioni scattate a seguito dell'omicidio di Francesco Paolo Russi, avvenuto lo scorso sabato sera, a San Severo

Immagine di repertorio

Dovrà rispondere del reato di detenzione illegale di una pistola, l'uomo arrestato nella mattinata di ieri, a San Severo, nell'ambito delle numerose perquisizioni scattate a seguito dell'omicidio di Francesco Paolo Russi, avvenuto lo scorso sabato sera, nella città dell'Alto Tavoliere.

Omicidio a San Severo, Minniti torna in città

I carabinieri del NORM della Compagnia di San Severo, infatti, hanno arrestato in flagranza, Michele Luciano Parisi, 38enne pregiudicato del posto. Nel corso dell'attività, a casa del 38enne, infatti, i militari hanno trovato all'interno di un marsupio una pistola Beretta cal. 9, con 13 cartucce nel serbatoio, ed il numero di matricola abraso.

L'uomo, concluse le formalità dell'arresto, è stato portato nel carcere di Foggia, mentre l'arma, posta sotto sequestro, verrà inviata al RIS di Roma per ripristinarle la matricola e per verificare se sia stata utilizzata in qualche delitto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento