Foggia come Napoli, si uccide ancora e tanto. Il capo della polizia: "In queste zone serve attenzione costante"

Il commento del capo della polizia Franco Gabrielli ieri a Napoli, dove ha annunciato l'immissione di 2200 colleghi tra dicembre e aprile prossimi

Franco Gabrielli, il capo della Polizia di Stato

Il capo della Polizia Franco Gabrielli, nel delinaere la situazione rispetto al tema della sicurezza e in particolare agli ultimi agguati compiuti a Scampia ha affermato che "la repressione da sola non basta" e aggiunto che in Italia - nonostante gli omicidi siano andati progressivamente calando - "purtroppo rimangono ancora delle sacche estremamente esposte"

Il riferimento è alle province di Napoli e Foggia, "realtà dove ancora gli episodi omicidiari sono in controtendenza". Infatti, spiega Gabrielli, "nel nostro paese gli omicidi sono andati progressivamente calando, ma rimangono ancora delle realtà che devono essere costantemente monitorate, che hanno bisogno di un'attenzione costante"

Tra dicembre e aprile avremmo l'immissione di circa 2200 nuovi colleghi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento