Senzatetto occupano sede di associazioni per diversamente abili in viale Candelaro

I senza casa da ieri mattina stanno occupando i locali delle associazioni di volontariato "Superamento Handicap" e "Le ragioni del cuore". Non hanno alcuna intenzione di andar via

Massimiliano Nardella 29 agosto 2012
9

Da ieri mattina un gruppo di senzatetto sta occupando la sede dell'associazione "Superamento Handicap" di Foggia, presso la quale operano anche i colleghi dell'associazione “Le ragioni del cuore".

In un clima surreale questa mattina in viale Candelaro si è svolto un sit-in di protesta da parte dei componenti delle due associazioni di volontariato, che hanno presidiato l'area adiacente all'ingresso e chiesto alle istituzioni e alle forze dell'ordine che i locali occupati venissero al più presto sgomberati.

All’interno, però, gli occupanti resistono e sembrano non avere alcuna intenzione di lasciare la sede sita al civico 88Del caso è stato informato anche il Prefetto. Sul posto sono giunti invece alcuni rappresentanti delle istituzioni che hanno ascoltato le ragioni degli uni e degli altri.

Il problemaafferma Maria Campanaro de “Le ragioni del cuore” – è anche un altro. Gli occupanti – aggiunge – hanno provocato dei danni. C’è un vetro rotto e non vediamo più una statua di Padre Pio che ci era stata donata nel giorno dell’inaugurazione della sede”.

All’interno dei locali ci sono inoltre anche dei documenti strettamente riservati e le fotografie dei bambini che frequentano la struttura.

La scoperta è stata fatta ieri mattina quando gli occupanti hanno impedito alle due coordinatrici delle rispettive associazioni di entrare, sostenendo che sarebbero rimasti lì fino a quando il comune non avrebbe soddisfatto le loro richieste: quelle di un alloggio.

L’assessore alla Sicurezza ha garantito che lo sgombero verrà effettuato nel più breve tempo possibile, ma la vicenda sta creando non pochi disagi ai ragazzi che frequentano quotidianamente i locali delle associazioni.

Uno di loro, Massimiliano, al telefono esprime tutta la sua amarezza per l'accaduto. “Comprendiamo le loro ragioni ma il volontariato è un diritto che va tutelato e non possiamo fare una guerra tra poveri. Non va interrotto un servizio alle persone svantaggiate e che rappresenta un forte punto di riferimento. Non possiamo essere trattati come cittadini di serie C. E’ una parentesi dolorosa per la città di Foggia”. Lo stesso aggiunge: "Noi siamo una risorsa e non un peso per la società, vorrei vedere i disabili al centro e non ai margini della società".

 

Annuncio promozionale

 

Maria Campanaro
Croci
occupazioni abusive

9 Commenti

Feed
  • Avatar di Trinità

    Trinità guerre tra poveri ... ottima affermazione. ci vogliono i cellerini

    il 31 agosto del 2012
  • Avatar anonimo di ale

    ale Mandate i caschi blu...sindaco e istituzioni intervenite...le ferie sono finite affrettatevi ,tra non molto occuperanno anche le nostre di case.

    il 30 agosto del 2012
  • Avatar di Alberto Marino

    Alberto Marino Oggi in prima pagina: Foggia senzatetto occupano ssede disabili. E dottore aggredito da gente che non voleva fare la fila al pronto soccorso.
    Insomma, capiamoci: Foggia sta in mano agli zannierotti. Hai voglia a fare manifestazioni in piazzetta. Sta gente che c ha le mercedes e abita in villoni e poi va ad occupare le case popolari per poi affittarsele è il cancro assoluto di sta città. Andata a Piazza Libanese. Andate a via Lussemburgo con gli ex via Fratelli Biondi. Vedete che porcheria che ci sta.
    G's crist ci facess na grazia e c m'nass na bomb ngull a sta citt. Magari c civilizzam nu poc. G's crist e %censored%

    il 29 agosto del 2012
    • Avatar anonimo di franco

      franco caro alberto, il problema di questi figli di tanti padri lo abbiamo creato noi , con la nostra omerta', non denunciando le porcherie che vediamo tutti i giorni , tipo il chiosco abusivo a parco san felice ( di cui i suoi clienti piu' assidui sono i vigili urbani ) i commercianti abusivi nei vari mercati rionali di foggia ( che ti rifilano i scontrini di altri negozi  ) i spazzini seduti al bar garden la mattina , i vari impiegati statali che vanno a fare la spesa durante l'orario di lavoro , o viceversa  , i dottori   ed infermieri dell'ospedale che fanno la spesa sul posto di lavoro , e tanto di piu'  . siamo foggiani , amiamo girare la testa quando vediamo qualcosa perche' sappiamo che andando a denunciare il tutto alle forze dell'ordine  potremo incappare in qualche delinquente in divisa imparentato con il denunciato . la mia conclusione e'  che la bomba servirebbe x tutta la citta' , con la speranza di poter ricominciare xbene !

      il 4 settembre del 2012
  • Avatar anonimo di solofg

    solofg A se ci fosse zio Benito...a calci in c.u.l.o. gli prenderebbe questi miserabili scanza fatiche!!!Luridi porci-vigliacchi fuori dalla sede dei diversamente abili!!!!

    il 29 agosto del 2012
  • Avatar anonimo di Carama

    Carama Sto' arrivando...ho il lanciafiamme e qualche bomba a mano...tempo 30 minuti e questi pezzenti li butto fuori..roba da matti...le istituzioni sono in ferie?

    il 29 agosto del 2012
  • Avatar di Giuseppe Teruzzi

    Giuseppe Teruzzi Li conosciamo i senzatetto di Foggia. Gente che passa il tempo davanti al bar, possiede macchine di lusso e pretende la casa dal Comune, mentre la gente onesta va via pur di trovare un lavoro e con 3/4 dello stipendio si paga l' affitto. Cacciateli a calci!!!!

    il 29 agosto del 2012
  • Avatar anonimo di Mario

    Mario cosa cavolo aspettano le forze dell'ordine a cacciarli con la forza? ora civogliono le manganellate.

    il 29 agosto del 2012
    • Avatar anonimo di Accademia

      Accademia La locuzione "diversamente abili" è ipocrita e offensiva.
      Molto meglio "persone con disabilità".

      il 29 agosto del 2012