Parchi gioco a Foggia, Occhionero: "Garantire la riapertura in totale sicurezza”

L’appello alle istituzioni della portavoce del comitato cittadini per i parco giochi di Foggia che lancia una serie di proposte operative: prenotazioni, turni, durata massima della permanenza per ogni turno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Siamo alla vigilia di una tappa importante per tanti bambini ma anche e soprattutto per tante famiglie che, ancor di più a causa del coronavirus, hanno svolto un ruolo fondamentale di ammortizzatore sociale accanto agli insegnanti nella didattica a distanza. La riapertura dei parco giochi, oltre che una valvola di sfogo, è, soprattutto, un tassello fondamentale per il ritorno alla normalità di tanti foggiani: bimbi, mamme, papà. Ed è per questo fondamentale che ogni aspetto relativo alla sicurezza, al distanziamento sociale e alle misure anti-contagio sia curato nei minimi dettagli”.

A dichiararlo è Rachele Occhionero, portavoce del comitato cittadini per i parchi gioco di Foggia. “Lunedì i parco giochi riapriranno ed è una bellissima notizia. Quello che ci aspettiamo è non soltanto trovare ambienti, giochi, postazioni in perfetto stato di manutenzione, curati, ma anche che sia garantita una particolare attenzione a tutte le misure anti-covid: sanificazione, distanziamento sociale, mascherine, rispetto di turni e file”.

Di qui una serie di proposte operative: “Per evitare assembramenti è importante che i parco giochi siano fruiti su prenotazione, definendo turni, numero massimo di persone consentite per ogni turno, durata della permanenza”. Per la portavoce del comitato cittadini per i parco giochi di Foggia “siamo in una fase ancora delicata nel contrasto al coronavirus e sappiamo tutti che ciascuno di noi ha la responsabilità di rispettare e far rispettare tutte le norme messe a punto per evitare una seconda ondata. E se è giusto che genitori e figli possano tornare a divertirsi insieme all’aperto con responsabilità, è altrettanto importante che il Comune di Foggia e le altre istituzioni preposte facciano tutto il necessario per garantire ambienti ludici sanificati e pienamente in sicurezza. Ed in questo senso mi appello soprattutto al Sindaco primo responsabile della salute di tutti i cittadini: facciamo in modo che quella di lunedì sia la prima di tante giornate felici per genitori e figli”.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento