Gargano, tragedia a Torre Mileto: uomo si sente male in acqua e muore

E' accaduto poco prima delle nove nella località balneare garganica. La vittima è un anziano di Apricena, probabilmente colto da malore

L'intervento del 118

Tragedia a Torre Mileto, sul Gargano, dove questa mattina un anziano signore è morto in acqua probabilmente dopo aver avvertito un malore. I primi ad accorgersi del corpo della vittima galleggiare in mare sarebbero stati i bagnini di un lido centrale della località balneare situata a pochi chilometri da San Nicandro Garganico.

Riportato a riva, il bagnante è stato soccorso dagli infermieri del 118, che hanno provato a rianimarlo. I numerosi tentativi non sono serviti però a strapparlo alla morte. L'uomo era originario di Apricena. Sempre oggi, due coniugi in vacanza a Marina di Lesina, hanno rischiato di annegare. E' stato decisivo il salvataggio operato da due bagnini e da un agente della Polizia Municipale di Foggia libero dal servizio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento