Addio a Massimo Santoro, storico autore foggiano di ‘Uno Mattina’

Massimo Santoro era uno storico autore televisivo di Uno Mattina. Savino Zaba: “Un professionista innamorato del suo lavoro e della sua Foggia”

Nella foto Massimo Santoro

Ieri mattina è morto a Roma Massimo Santoro, tra i più apprezzati autori televisivi Rai. Nato a Foggia ma residente nella Capitale, dove si era trasferito tanti anni fa, la dipartita di Santoro era stata annunciata nel pomeriggio a ‘La vita in diretta’ condotta da Marco Liorni.

Oggi, in apertura di programma, anche 'Uno Mattina' ne ha ricordato le sue doti e qualità. Massimo Santoro, 52 anni, era sposato con Giulia Cirese, figlia di Rita Dalla Chiesa. Così Franco Di Mare: “Noi, prima di cominciare la solita brevissima disamina dei titoli che più ci hanno colpito dei giornali che troviamo questa mattina in edicola, vogliamo ricordare che ieri ci ha lasciato Massimo Santoro, uno degli autori storici di Uno Mattina. Vogliamo ricordarlo con le parole di Massimo Cinque, suo amico e anch’egli autore di questo programma e di tante altre trasmissioni. Era una persona gentile, buona e generosa”. E Benedetta Rinaldi: “Oltre che un grande autore televisivo abbiamo condiviso con lui tanti bei momenti di lavoro e con noi a Uno Mattina ha lavorato veramente fino all’ultimo, un abbraccio da tutti noi a ciascun componente della sua famiglia, grazie Massimo

Sempre ‘UnoMattina’ ha voluto rendere omaggio a Massimo Santoro, che aveva lavorato anche con Renzo Arbore, ricordandolo con un post sulla pagina Facebook: “Questa mattina vogliamo cominciare salutando, purtroppo per l'ultima volta, un autore storico di Uno mattina, Massimo Santoro. Massimo ci ha lasciati con un vuoto immenso e noi vogliamo ricordarlo per quel che sostanzialmente era: un grande professionista dotato di una sensibilità fuori dal comune, una persona buona come raramente se ne incontrano, sempre disponibile all'ascolto, gioviale, pieno di passione per il suo lavoro. Doveroso salutarlo e stringerci alla sua famiglia.  Ciao Massimo.

Savino Zaba, conduttore radiofonico di Cerignola, lo ha ricordato inveve con un tweet: “Che dolore, se ne va un amico, un professionista innamorato del suo lavoro e della sua Foggia. Mancherai”. Tweet di cordoglio anche di  Paola Salluzzi: “Un caro ricordo ed un abbraccio, infinito, alla sua famiglia”

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Un ultimo saluto a Massimo, uno dei tanti foggiani checchè se ne dica, che si è saputo imporre con grande merito alla ribalta nazionale. Ciao Massimo.

  • Ciao Massimo a volte,la vita è ingrata

  • Onore e ricordo per un foggiano che ci ha reso orgogliosi di esserlo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Colpo di scena sull'agguato al medico di via Vittime Civili, il 'pistolero' cambia versione: "Fu lui ad architettare tutto"

  • Cronaca

    Condannati usurai insospettabili, 100mila euro alla vittima (anticipo sul risarcimento). L'avv. Sodrio: "Sentenza ingiusta"

  • Sport

    Caso playout, De Luca interroga il Premier Conte: "Non permetteremo che la Salernitana sia penalizzata"

  • Economia

    Monte S.Angelo è nella Zes Adriatica: ok a incentivi fiscali e semplificazione amministrativa. "Ora nuovi investitori"

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento