Tragedia al Don Uva: trentenne ricoverato nella struttura cade in bagno e muore

Sul posto i carabinieri: secondo quanto accertato dai militari, si è trattato di una tragica fatalità: il giovane è deceduto a seguito di una caduta, durante la quale ha battuto violentemente la testa su una superficie dura

Immagine di repertorio

Tragedia nel tardo pomeriggio di ieri all'interno dell'ospedale 'Don Uva', in via Lucera, a Foggia. Poco dopo le 19.30, alcuni infermieri in servizio nella struttura hanno trovato, riverso in un bagno, il corpo senza vita di un paziente di trent'anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una tragica fatalità, la ricostruzione dei carabinieri

Immediato l'intervento dei carabinieri, che hanno effettuato tutti i rilievi del caso per ricostruire la dinamica dell'accaduto. Secondo quanto accertato dai militari, si è trattato di una tragica fatalità: il giovane - affetto da autismo ipercinetico - è deceduto a seguito di una caduta; il trentenne avrebbe battuto violentemente il capo su una superficie dura, un colpo secco che non gli ha lasciato scampo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento