Tragedia al mercato del Venerdì: ambulante 34enne stroncato da un malore

La solidarietà degli ambulanti colpiti dalla tragedia avvenuta questa mattina al mercato di Foggia

Il mercato del venerdì a Foggia

Aveva 34 anni l’ambulante che questa mattina è deceduto mentre lavorava al mercato settimanale di Foggia. Albanese di nascita, il dipendente stroncato da un malore era residente in provincia di Napoli. Quando è arrivata l’ambulanza del 118 per lui non c’era più nulla da fare. Sul posto anche una pattuglia della polizia locale.

Immediata la solidarietà degli ambulanti provenienti dalle province di Bari e della BAT che attraverso le associazioni di categoria Unimpresa, Casambulanti e A.C.A.B., si stringono nel dolore di fronte ad un evento che ha lasciato tutti increduli e colpiti profondamente.

Da parte Savino Montaruli, il messaggio di cordoglio ma anche una riflessione sulle reali condizioni dei mercati “dove non esistono le minime misure cautelari che siano appropriate rispetto a cambiamenti, anche climatici, che stanno incidendo fortemente su questa attività, non solo dal punto di vista economico ma anche psicologico e morale”.

Aggiunge il responsabile dell’ufficio di coordinamento delle associazioni: “Le aree mercatali devono essere attrezzate e per attrezzate non si intende solo la presenza di qualche bagno chimico ma anche l’istituzione di presidi sanitari, di punti di pronto intervento, di ristoro e la presenza fissa di professionalità sanitarie che, forse non nel caso in specie ma in altri casi sicuramente si, sia in grado di garantire che qualunque forma di intervento possa avvenire in modo immediato e soprattutto preventivo. La prevenzione nei mercati è quella che è sempre mancata, anche rispetto alle condizioni delle aree mercatali sempre più ricettacolo di rifiuti, di erba secca e di altri pericoli che molto spesso, solo per un caso, non si sono trasformati in tragedia. Oggi il nostro pensiero è per i familiari, gli amici, conoscenti e tutti i colleghi dell’operaio deceduto a Foggia”.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento