In una boutique di Accadia, miss in vetrina al posto dei manichini

Elena Palmisano, Aurelia Stefanini e Gerarda Granato hanno posato nelle vetrine di una boutique per promuovere la collezione autunnale. Sconcerto e apprezzamenti per la coraggiosa iniziativa

Miss in vetrina

Ragazze al posto dei manichini. E’ la singolare iniziativa di una boutique di Accadia che per promuovere le novità della moda autunnale ha pensato di allestire una vetrina umana, con le miss Elena Palmisano, Aurelia Stefanini e Gerarda Granato.

L’organizzazione dell’evento è stata affidata ad una agenzia di Anzano di Puglia che recluta giovani donne per concorsi di bellezza. Palmisano, miss Cronaca Vera 2011, ha così commentato l’esperienza vissuta dietro le vetrine della boutique: "é stata una sfida lanciatami dalla mia agenzia, e mi è sembrata una cosa originale e divertente, anche se poi è stata un po' imbarazzante, perché vedere la gente che ti fissa, e sentirne anche i commenti non è molto piacevole.. Ma noi eravamo 'manichini', quindi non dovevamo né sentire né vedere, cosa che sulle passerelle non succede".

Non a tutti è piaciuta l’iniziativa. Qualcuno l’ha criticata giudicandola denigratoria per le ragazze, qualcun altro ha promesso di non comprare più in quel negozio. Al contrario, c’è chi giura che farà acquisti doppi!

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento