Si barrica in casa, apre bombola del gas e minaccia esplosione: carabiniere interviene ed evita la tragedia

E' successo questo pomeriggio a San Marco in Lamis, dopo una trattativa durata due ore, il carabinieri del NOR di San Giovanni Rotondo, è salito sul balcone e ha bloccato in tempo l'anziano

Carabinieri e ambulanza

Attimi di paura questo pomeriggio in Corso Giannone a San Marco in Lamis. Intorno alle 13.45 un uomo sulla ottantina si è barricato in casa, è uscito sul balcone, ha aperto una bombola del gas, ha impugnato un accendino e ha minacciato di far saltare in aria l'appartamento.

Due ore di panico e una tragedia sfiorata grazie al tempestivo intervento di un militare dell'Arma e al lavoro di squadra dei carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile di San Giovanni Rotondo, coadiuvati dai vigili del fuoco di Manfredonia, dai carabinieri di San Marco in Lamis e dagli operatori del 118 di Casa Sollievo della Sofferenza.

In evidente stato di agitazione, l'anziano ha provato più volte ad attivare l'accendino, senza però riuscirci. Con il passare dei minuti i militari dell'Arma hanno provato in più di un'occasione a convincerlo a tornare sui suoi passi, fino a quando un carabiniere della città dei due conventi ma in servizio presso la vicina caserma della città di San Pio, è salito sul balcone servendosi di una scala e lo ha immobilizzato proprio quando l'anziano era riuscito ad attivare la fiamma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sventata la tragedia, l'uomo è stato prontamento trasportato a bordo dell'ambulanza all'ospedale Masselli Mascia di San Severo e affidato alle cure dei sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Ragazza trovata morta nel bagno della sua stanza: la tragedia nella residenza universitaria Einstein di Milano

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

  • Federica, la ricercatrice che combatteva contro le ingiustizie strappata alla vita da un aneurisma cerebrale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento