Fim Cisl nel mirino, Emiliano al fianco dei sindacalisti colpiti: "Schiena dritta contro mafia e criminalità"

Il presidente della Regione: "Solidarietà ai dirigenti dei sindacati che in questi giorni stanno subendo ignobili attacchi da parte della criminalità organizzata. La Puglia non si arrende e non si piega"

Immagine di repertorio

"Tutta la Puglia combatte con la schiena dritta contro la mafia e la criminalità". Così il Governatore della Puglia, Michele Emiliano, in merito ai gravi atti intimidatori registrati negli ultimi giorni, nel Foggiano, nei confronti di altrettanti sindacalisti della Fim Cisl.

"Voglio esprimere la mia solidarietà e la mia vicinanza ai dirigenti dei sindacati che in questi giorni stanno subendo ignobili attacchi da parte della criminalità organizzata, nel Foggiano", spiega Emiliano. "Voglio dirlo chiaramente: noi non ci arrendiamo e proseguiremo nella lotta alla criminalità e alla mafia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo Stato è al nostro fianco in questa battaglia. A Foggia abbiamo inaugurato una sezione distaccata della Dia e desidero ringraziare la ministra Luciana Lamorgese per la sua presenza e per il suo impegno saldo. La Puglia non si arrende e non si piega. Le istituzioni, le forze dell’ordine e i cittadini combattono ogni giorno, con la schiena dritta, contro mafia e criminalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento