Divelta la targa di piazza Mario Frasca, il militare ortese deceduto in Afghanistan: "Atto vile e di assoluta gravità"

A denunciarlo il fratello e presidente dell'omonima associazione. Nel pomeriggio sarà sporta denuncia ai Carabinieri. Nei prossimi giorni al sindaco verrà avanzata istanza di installazione di telecamere

"Un gesto vile che merita una forte condanna". Così Vincenzo Frasca stigmatizza quanto avvenuto nella notte ai danni della targa di Piazza Mario Frasca ad Orta Nova, rinvenuta completamente divelta. "L'atto vandalico consumato da ignoti e scoperto questa mattina altro non è che l'ennesima gravissima offesa dedicata al militare ortese deceduto in Afghanistan il 23 settembre 2011 nel corso di una missione internazionale di pace all'estero" tuona il fratello e segretario dell'omonima associazione. "Un atto vile e di assoluta gravità". 

Nel pomeriggio i rappresentanti dell'associazione faranno denuncia presso il Comando provinciale dei Carabinieri. Nei prossimi giorni sarà avanzata al sindaco di installare in zona telecamere di videosorveglianza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento