Da Foggia a Lodi per esprimere solidarietà a Mario Cattaneo

Una rappresentanza foggiana del sindacato di Polizia Penitenziaria in trasferta a Lodi per esprimere solidarietà a Mario Cattaneo, che ha reagito a un tentativo di aggressione e ucciso uno dei tre malviventi

I sindacalisti della polizia penitenziaria in visita a Lodi

Una rappresentanza tutta foggiana del Sindacato di Polizia Penitenziaria, ha fatto tappa a Lodi per far visita a Mario Cattaneo, il 67enne titolare dell’osteria della cittadina lombarda che nei giorni scorsi è stato aggredito all’interno della sua proprietà. Nella reazione l’uomo ha ucciso uno dei tre malviventi.

A Lodi, il vicesegretario generale, Daniele Capone, accompagnato dal segretario regionale della Puglia, Giuseppe Lucente, hanno voluto esprimere la loro vicinanza a nome del sindacato di Polizia Penitenziaria. Proprio l’SPP sta portando avanti, in queste settimane, l’iniziativa della modifica di legge di iniziativa popolare sulla violazione di domicilio e sulla legittima difesa. Iniziativa presentata nei giorni scorsi a Palazzo Dogana a Foggia dove ha fatto tappa il segretario generale, Aldo Di Giacomo.

“Abbiamo ritenuto opportuno portare la nostra solidarietà e la nostra vicinanza alle vittime di un’aggressione che si è purtroppo trasformata in tragedia. Continueremo la nostra battaglia, convinti dell’iniziativa di cui siamo firmatari e riteniamo sia giunto il momento che questo Paese si doti su una legge che tuteli la violazione di domicilio e contempli la legittima difesa”, ha dichiarato il vice segretario generale, Daniele Capone.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incidente alla festa del Soccorso, esplode un petardo e ferisce gravemente una donna: rischia di perdere un braccio

  • Cronaca

    Incidente alla festa del Soccorso, donna in prognosi riservata. Miglio: "Preghiamo per lei"

  • Eventi

    A lezione da 'Don Pietro': Fortunato Cerlino alla Piccola Compagnia Impertinente, tra l'Amleto e il ruolo sociale del teatro

  • Cronaca

    Foto col grembiule di Mussolini, la Canistro si difende: "E' stata una goliardata. Sono antifascita"

I più letti della settimana

  • Rubata a Foggia l'auto di Alessia Macari, compagna del giocatore Oliver Kragl

  • Foggia Calcio, pioggia di deferimenti: ci sono anche Agnelli e Mazzeo

  • Ragazze schiavizzate e costrette a prostituirsi: irruzione nella "prigione" degli orrori, sei arresti

  • Incidente alla festa del Soccorso, esplode un petardo e ferisce gravemente una donna: rischia di perdere un braccio

  • Che batosta per il Gargano e il turismo: la galleria Monte Saraceno sarà chiusa nelle sere d'agosto

  • Presa la banda degli assalti ai blindati: milioni rubati per una vita nel lusso sfrenato e per prestigio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento