Berretti rossi in marcia verso Foggia: “Basta allo sfruttamento e a qualsiasi forma di schiavitù”

Sono partiti dalla Torretta Antonacci dell’ex Gran Ghetto e sono in viaggio verso Foggia. Riprenderanno il cammino in zona del cimitero e raggiungeranno la Prefettura intorno alle 10.30

Dalle otto di questa mattina decine di braccianti agricoli sono in marcia verso Foggia per dire basta allo sfruttamento e a qualsiasi forma di schiavitù al grido di ‘Prima gli sfruttati’.

I ‘Berretti rossi’ – “come i cappellini che i quattro braccianti morti indossavano nei campi per proteggersi dal sole mentre si spaccavano la schiena per raccogliere pomodori alla vergognosa paga di un euro al quintale”, sono partiti dalla Torretta Antonacci dell’ex Gran Ghetto e sono in viaggio verso Foggia. Riprenderanno il cammino in zona del cimitero e raggiungeranno la Prefettura intorno alle 10.30

I lavoratori incrociano le braccia in memoria di Amadou Balde, Aladjie Ceesay, Moussa Kande e Ali Dembele, e delle altre dodici persone decedute in seguito all’incidente avvenuto allo svincolo per Ripalta sulla Statale 16.

berretti rossi-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento