Don Michele De Paolis ricoverato in ospedale: prete colpito da ischemia

Le condizioni del fondatore della comunità Emmaus sono stazionarie. Marino Valente: "E' un momento delicato, non effettuate visite"

Don Michele De Paolis

Lieve ischemia per don Michele De Paolis, il fondatore di Emmaus oggi novantenne è ricoverato in ospedale. A comunicarlo è il presidente della comunità Marino Valente: “La situazione ad oggi è stazionaria, ma i dottori hanno raccomandato assoluto riposo e di evitare emozioni che potrebbero derivare anche da incontri e visite. Vi chiediamo, pertanto, di unirvi a noi nella preghiera per don Michele e di non effettuare le visite in questo momento delicato. Vi terremo aggiornati quotidianamente”.

Cosciente della situazione, don Michele non riesce a parlare. A maggio il prete degli ultimi, degli emarginati, dei più deboli, aveva incontrato Papa Francesco, al quale aveva raccontato delle “pietre scartate” con cui vive e donato un crocifisso, un calice e una patena in legno d’ulivo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento