Don Michele De Paolis ricoverato in ospedale: prete colpito da ischemia

Le condizioni del fondatore della comunità Emmaus sono stazionarie. Marino Valente: "E' un momento delicato, non effettuate visite"

Don Michele De Paolis

Lieve ischemia per don Michele De Paolis, il fondatore di Emmaus oggi novantenne è ricoverato in ospedale. A comunicarlo è il presidente della comunità Marino Valente: “La situazione ad oggi è stazionaria, ma i dottori hanno raccomandato assoluto riposo e di evitare emozioni che potrebbero derivare anche da incontri e visite. Vi chiediamo, pertanto, di unirvi a noi nella preghiera per don Michele e di non effettuare le visite in questo momento delicato. Vi terremo aggiornati quotidianamente”.

Cosciente della situazione, don Michele non riesce a parlare. A maggio il prete degli ultimi, degli emarginati, dei più deboli, aveva incontrato Papa Francesco, al quale aveva raccontato delle “pietre scartate” con cui vive e donato un crocifisso, un calice e una patena in legno d’ulivo.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento