Di Maio abbraccia Pasquale, il carabiniere ferito: "Sta bene ed è pronto a ripartire più determinato che mai"

La visita del ministro e vicepremier Luigi Di Maio a Pasquale Casertano presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo e il ricordo di Vincenzo Di Gennaro, ucciso a Cagnano Varano

Luigi Di Maio con Pasquale Casertano

"Lui è Pasquale Casertano, il Carabiniere che lo scorso aprile è stato vittima di un vile agguato insieme al maresciallo Vincenzo Di Gennaro. Purtroppo, come tutti sapete, Vincenzo non ce l'ha fatta e a lui deve andare il nostro ricordo e la nostra gratitudine. Ma Pasquale, grazie al cielo, sta bene ed è pronto a ripartire più determinato che mai. Questo è lo spirito dei nostri Carabinieri e noi dobbiamo supportarli e sostenerli ogni giorno. Chi tocca un Carabiniere, tocca lo Stato!" così Luigi Di Maio, ministro allo Sviluppo Economico e vicepremier del Governo Giuseppe Conte, questa mattina da Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo.

Prima Luigi Di Maio si era recato nella cripta della Chiesa Nuova per pregare davanti alla tomba di San Pio e aveva fatto visita alla direzione e ai pazienti de 'Gli Angeli di Padre Pio" (leggi qui)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento