"Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

Il 17enne ha fatto recapitare all'agente Rizzi un biglietto di scuse attraverso l'avvocato Potito Marucci. Poche righe, scritte in stampatello, al termine delle quali il minore esprime la volontà di incontrare l'uomo in ospedale

La lettera e il luogo dell'accaduto

"Sono un ragazzo giovane, con tutte le mie paure. Scusa". Con queste parole, stringate ma dirette, prova a giustificarsi e a scusarsi, il 17enne che, lo scorso 13 giugno, a bordo di uno scooter, ha forzato un posto di blocco interforze in via Capitanata, investendo un agente della Polizia Locale in servizio. L'uomo, Pierluigi Rizzi, è stato travolto dal mezzo e trascinato per alcuni metri, procurandosi un trauma cranico e numerose lesioni al volto e al capo.

Individuato e denunciato dalla polizia (le accuse sono di lesioni gravi, resistenza e omissione di soccorso), il 17enne ha fatto recapitare al sovrintendente Rizzi un biglietto di scuse, per il tramite del suo difensore di fiducia, l'avvocato Potito Marucci. Poche righe, scritte in stampatello, al termine delle quali il minore esprime la volontà di incontrare l'agente Rizzi in ospedale.

VIDEO | L'abbraccio di Foggia a Pierluigi

"Sono il ragazzo che ti ha fatto male con lo scooter", si legge nel biglietto. "Ho avuto paura quando è successo il fatto, e ho paura adesso per te", spiega. "Spero che esci subito dall'ospedale, voglio venire a trovarti e spero che mi accetterai. Sono un ragazzo giovane con tutte le mie paure. Scusa". 

Questo il messaggio del 17enne che, precisa l'avv. Marucci "chiede perdono per il suo comportamento ed esprime la volontà di poter incontrare l’agente unitamente ai propri genitori, parimenti affranti per quanto accaduto, accogliendo l’invito della sorella Samanta. Come già è emerso, il minore si è reso collaborativo al fine di ricostruire la vicenda, fornendo ulteriori elementi di indagine e ha evidenziato che la sua fuga e la condotta successiva è stata determinata dalla paura per quanto accaduto".

Potito Marucci-2

Nella foto l'avvocato Potito Marucci

Potrebbe interessarti

  • Zanzare: perché pungono solo alcune persone

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Foggia sotto shock, immenso dolore per la morte di Gianluca: "Dio dacci la forza". La prof. "Come lui davvero pochi"

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento