Lavoro nero a San Giovanni Rotondo: blitz in un bar e in un parcheggio privato

Scoperto dipendente di un bar non assunto regolarmente. Elevate sanzioni amministrative pari a circa 8mila euro. Uno dei due dipendenti del parcheggio è risultato occupato "in nero"

I carabinieri della stazione di San Giovanni Rotondo, coadiuvati dai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Foggia, durante la mattinata del 5 settembre hanno scoperto che presso un bar del centro cittadino e in un parcheggio situato vicino il santuario di San Pio, venivano impiegati lavoratori "in nero".

I militari hanno accertato che il dipendente del bar non era stato assunto regolarmente, così come uno dei due del parcheggio privato, risultato “in nero”.

Ai gestori di entrambe le strutture sono state elevate sanzioni amministrative per 8mila euro.

E’ stata sospesa l’attività commerciale del parcheggio in applicazione delle norme di cui al  Testo Unico in maniera di sicurezza sul lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento