Sui Monti Dauni si rimettono a posto le strade: cominciati i lavori sulla Sp 5

Sono cominciati questa mattina i lavori sulla strada che collega Castelnuovo della Daunia a Pietramontecorvino. L’annuncio su Facebook di Noè Andreano

I lavori sulla Sp 5 (foto di Noè Andreano)

Dureranno circa dieci giorni i lavori della strada provinciale 5 che collega Castelnuovo della Daunia a Pietramontecorvino, nel tratto interessato nei mesi scorsi da una frana e poi chiuso dalla Provincia di Foggia.

Da questa mattina, così come annunciato dal sindaco di Casalvecchio di Puglia, Noé Andreano, sono partiti i lavori che garantiranno a breve la riapertura al traffico della direttrice che rappresenta un nodo strategico tra i Monti Dauni settentrionali e il resto della Provincia. “Sarà realizzato un tratto in variante che farà parte di un progetto più a lungo termine (perché più costoso) di sistemazione di un tratto più esteso”.

Si legge sul profilo Facebook di Andreano: “Un risultato importante fortemente voluto dai sindaci dei comuni interessati. Un esempio di lavoro di squadra. Una Unione che funziona già prima di cominciare. A breve novità anche sul fronte della viabilità per Lucera. Noi ci siamo!”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento