Sui Monti Dauni si rimettono a posto le strade: cominciati i lavori sulla Sp 5

Sono cominciati questa mattina i lavori sulla strada che collega Castelnuovo della Daunia a Pietramontecorvino. L’annuncio su Facebook di Noè Andreano

I lavori sulla Sp 5 (foto di Noè Andreano)

Dureranno circa dieci giorni i lavori della strada provinciale 5 che collega Castelnuovo della Daunia a Pietramontecorvino, nel tratto interessato nei mesi scorsi da una frana e poi chiuso dalla Provincia di Foggia.

Da questa mattina, così come annunciato dal sindaco di Casalvecchio di Puglia, Noé Andreano, sono partiti i lavori che garantiranno a breve la riapertura al traffico della direttrice che rappresenta un nodo strategico tra i Monti Dauni settentrionali e il resto della Provincia. “Sarà realizzato un tratto in variante che farà parte di un progetto più a lungo termine (perché più costoso) di sistemazione di un tratto più esteso”.

Si legge sul profilo Facebook di Andreano: “Un risultato importante fortemente voluto dai sindaci dei comuni interessati. Un esempio di lavoro di squadra. Una Unione che funziona già prima di cominciare. A breve novità anche sul fronte della viabilità per Lucera. Noi ci siamo!”

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento