Lavorava in nero in un lido balneare e percepiva il reddito di cittadinanza: blitz dei carabinieri del Nil a Vieste

L'uomo risultava impiegato nelle cucine dello stabilimento balneare. Per la posizione irregolare del lavoratore è stata effettuata segnalazione all’INPS di Foggia per gli adempimenti di competenza

Immagine di repertorio

Percepiva il reddito di cittadinanza, ma era impiegato 'in nero' come inserviente in una cucina. E' quanto scoperto dai carabinieri del NIL - Ispettorato del Lavoro di Foggia presso uno stabilimento balneare di Vieste. Il cattivo andazzo andava avanti da due mesi. Per la posizione irregolare del lavoratore, cittadino rumeno, è stata effettuata segnalazione all’INPS di Foggia per gli adempimenti di competenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento