Nuove costruzioni con l'impiego di operai in nero: pioggia di multe sul cantiere, dopo i controlli dell'ispettorato del lavoro

Accesso ispettivo in un cantiere edile. Comminate sanzioni amministrative per un importo di € 11.000 e sanzioni penali per € 20.000 relativamente a 4 violazioni accertate in materia di sicurezza

Immagine di repertorio

Nel corso dell’attività ispettiva programmata per l’anno 2018 dall’Ispettorato del Lavoro di Foggia, finalizzata a contrastare il fenomeno del lavoro nero e al controllo dell’osservanza delle disposizioni di legge in materia di lavoro e legislazione sociale, gli ispettori del lavoro hanno effettuato, nella giornata del 29 novembre, un accesso ispettivo in un cantiere edile della Capitanata, nel quale è stata accertata la presenza di due imprese impegnate nella realizzazione di un nuovo fabbricato.

Da tali controlli sono state riscontrate violazioni che hanno riguardato l’occupazione in nero di tre lavoratori. E’ stato adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale, in quanto è stato accertato l’impiego di personale non risultante dalle scritture obbligatorie in misura pari o superiore al 20 per cento del totale dei lavoratori regolarmente occupati; provvedimento successivamente revocato su istanza della ditta, previo pagamento delle relative sanzioni regolarizzazione dei rapporti di lavoro.

Verranno comminate sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa € 11.000 e sanzioni penali per un ammontare di circa € 20.000 relativamente a  4 violazioni accertate in materia di sicurezza. Sono state, altresì, accertate due ulteriori violazioni che hanno interessato il committente ed il Coordinatore per l’Esecuzione rispettivamente per una sanzione penale pari a circa € 5.000 ed una pari a circa € 7.000.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un parto inaspettato in casa e un bimbo salvo per miracolo: così gli angeli del 118 e "quella mano di Dio" fanno nascere Gerardo

  • Cronaca

    Colpi di pistola contro l'auto di don Coluccia, il prete che si batte contro le mafie e quella "spietata e pericolosa" del Gargano

  • Economia

    Ma quale risalita, Foggia sprofonda: è penultima nella classifica sulla Qualità della Vita

  • Cronaca

    La malavita si fa sentire, a fuoco il centro di raccolta rifiuti a Monte Sant'Angelo. Il sindaco: "Mafia cancro che ci divorerà"

I più letti della settimana

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Tragedia sui binari: operaio foggiano investito e ucciso da un treno

  • Tifoso della Cremonese in viaggio verso Foggia, muore colpito da un malore: tragedia nei pressi di San Severo

  • Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Attimi di paura in un bar di via Nedo Nadi: rapinatore armato va via col malloppo sparando due colpi a salve

  • Muore prima di giungere allo stadio, Foggia omaggia Federico. La Cremonese: “Grazie di cuore”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento