giovedì, 17 aprile 12℃

Inps, liquidazione indebita indennità di malattia: 7 deferimenti

Il reato di truffa ai danni dello stato per oltre 90mila giornate di assenza dal lavoro, pari a quasi quattro milioni di euro, riguarda anche cinque impiegati della sede dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale di Cerignola

redazione11 febbraio 2011

I militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Foggia hanno scoperto che la sede Inps di Cerignola ha indebitamente liquidato, pur senza i dovuti certificati medici, indennità per malattia relative ad oltre 90mila giornate di assenza dal lavoro.

I controlli hanno riguardato l’intero 2009 e i primi mesi del 2010 sono tuttora in corso. E’ stata calcolata una frode in danno alla spesa pubblica superiore ai quattro milioni di euro. Alla A.G. di Foggia sono state deferite sette persone per il reato di truffa ai danni dello stato, di cui cinque sono impiegate presso la sede di Cerignola.

Annuncio promozionale

Nel corso delle perquisizioni effettuate presso le abitazioni dei denunziati e presso le sedi Inps di Cerignola e di Foggia, I finanzieri hanno rinvenuto e sequestrato gran parte della documentazione di estremo interesse per le indagini.
 

Cerignola
frodi
truffe

Commenti