Carella presunto obiettivo dei killer: il 32enne ucciso era in città da alcune ore per lavoro

Antonio Luigi De Rocco è stato colpito e ucciso da un colpo di fucile che ha attraversato la spalla ed è arrivato al cuore

L'omicidio De Rocco

L'obiettivo dei sicari molto probabilmente era Bruno Carella, il pregiudicato di Foggia che il 4 ottobre 2017 era sfuggito, sempre nella stessa via, ad un agguato. In quella occasione il 40enne era a bordo di una Smart e riuscì a scendere dall'auto presa a fucilate e a mettersi in salvo. 

La sera del 28 giugno un analogo episodio è costato la vita ad Antonio Luigi De Rocco, il 32enne di Casarano in provincia di Lecce, con precedenti per furto, che poche ore prima era arrivato in città per effettuare lavori di carpenteria.

Il salentino era sul sedile posteriore della Peugeot 307 insieme a Carella e al figlio Mario Guglielmo di 20 (ascoltati la sera stessa dai carabinieri che indagano sul primo omicidio dell'anno in città), proprio sotto l'abitazione del presunto obiettivo dei killer.

A quel punto un'autovettura con due persone a bordo si è affiancata alla loro auto e dall'interno è partito un colpo di fucile che ha trafitto la spalla della vittima, arrivando fino al cuore. Il 32enne è morto sul colpo. Sono state ascoltate alcune persone, ma non sono stati effettuati stub.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento