Bomba a 'Il Sorriso di Stefano': ripreso dalle telecamere l'esecutore, arrivato in bici ha piazzato e fatto esplodere l'ordigno

L'esplosione è stata innescata da una bomba carta ad alto potenziale, sicuramente maggiore dell'attentato subito lo scorso 16 gennaio. Le indagini sull'accaduto sono coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari

Indagini serrate della polizia dopo l'attentato dinamitardo (il secondo dall'inizio dell'anno) di ieri pomeriggio, in danno del centro polivalente 'Il Sorriso di Stefano', in via Acquaviva, a Foggia.

Le telecamere della videosorveglianza presenti in zona hanno ripreso il 'bombarolo' in azione: si tratta di un uomo solo, giunto sul posto in sella ad una bicicletta e con il volto nascosto dal cappuccio della felpa calzato sul viso. Non si esclude che possa essere l'autore dell'attentato avvenuto a gennaio, con le stesse modalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra ieri e oggi, la polizia avrebbe effettuato numerose perquisizioni a carico di pregiudicati della città. L'esplosione è stata innescata da una bomba carta ad alto potenziale (sicuramente maggiore dell'attentato subito lo scorso 16 gennaio). Le indagini sull'accaduto sono coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla A14 nel Foggiano: morto intrappolato tra le fiamme il conducente di un camion

  • Omicidio a Cerignola: uccisa donna di 41 anni in via Fabriano, il marito il principale indiziato del delitto

  • A Vieste l'alloggio è gratis: appartamento fronte mare in cambio di 5 ore al giorno con i cani dell'oasi

  • Ultima ora: 12 arresti nell'operazione 'Turn-over'. Sgominato traffico di droga, metodi mafiosi e armi a Trinitapoli

  • Tragedia a Mattinata: 45enne morto per annegamento

  • Per i clienti di un locale il conto è salato: titolare strattonata e presa a schiaffi, indaga la polizia di San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento