Testimoni in Questura: 35enne in coma fu aggredito per futili motivi

Fernando Cognetti è ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti di Foggia. L'aggressore potrebbe avere le ore contate

Questura di Foggia

L’appello del dirigente capo della Squadra Mobile di Foggia, Alfredo Fabbrocini, di collaborare all’individuazione dell’aggressore di Fernando Cognetti, il 35enne entrato in coma dopo esser stato colpito da un pugno all’uscita di un locale la notte del primo febbraio, avrebbe sortito gli effetti sperati.

AGGRESSIONE 35ENNE: IL VIDEO

Il 35enne è ricoverato in gravi condizioni agli Ospedali Riuniti. Ieri alcuni testimoni dell'accaduto si sono presentati in Questura per fornire indicazioni. Tra questi ci sarebbero quelli che hanno soccorso il ferito al momento dell'aggressione, scaturita da motivi futili. Sull'episodio sta indagando la terza sezione per i reati contro la persona della Squadra Mobile del capoluogo dauno. Potrebbe quindi avere le ore contate l’aggressore di Cognetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina paramilitare nei pressi di Cerignola: otto banditi armati (e col trattore) assaltano e portano via tir di sigarette

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Il comandante Emanuela, da un paese foggiano di 800 anime alla carriera in Kosovo: "Per l'Esercito colpo di fulmine"

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Operazione anticaporalato nel Foggiano: arrestati titolari e collaboratori di due aziende agricole

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

Torna su
FoggiaToday è in caricamento