Bambina di quattro anni cade dal balcone, tragedia sfiorata a Vieste

La bambina sarebbe salita su una sedia per potersi affacciare alla ringhiera. Non è riuscita a mantenere l'equilibrio ed è caduta sul selciato. La piccola ha riportato soltanto lievi ferite

Tragedia sfiorata ieri mattina a Vieste. Una bambina di quattro anni è precipitata da un balcone del primo piano di una palazzina situata nel centro storico della cittadina garganica.

Secondo quanto accertato dalla polizia, la bambina sarebbe salita su una sedia per potersi affacciare alla ringhiera. Non è riuscita a mantenere l’equilibrio ed è caduta sul selciato.

Immediato l’intervento dei soccorritori del 118, i quali hanno constatato che nonostante l’incidente, la bimba non aveva riportato ferite gravi.

Per sicurezza e per ulteriori accertamenti è stata trasportata all’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, dove è stata confermata la prima diagnosi.

 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Canoni di locazione, tirano un sospiro di sollievo le famiglie foggiane: ecco i mandati di pagamento

  • Politica

    VIDEO | Vita da comitato in Corso Giannone: il PD foggiano punta sul fattore 'P'

  • Cronaca

    Evade dai domiciliari per andare a una festa: in carcere l’uomo che aggredì il vicepreside della ‘Murialdo’

  • Cronaca

    Ai domiciliari per detenzione di armi, girava in auto per le vie del centro: in carcere 33enne

I più letti della settimana

  • Omicidio a Troia: marito accoltella e uccide moglie, poi tenta il suicidio

  • Ciao Federica, non ti dimenticheremo mai…

  • In fuga contromano tra le vie di Foggia: inseguiti dai carabinieri si schiantano contro un'auto

  • Quattro omicidi in un anno: su Rai 3 il ‘Romanzo Criminale’ che ha terrorizzato la Capitanata

  • Arrestato l’uomo che ha aggredito il docente della ‘Murialdo’ di Foggia

  • I genitori foggiani della ‘Murialdo’ dopo l’aggressione: “Basta giustificare i figli e colpevolizzare i docenti”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento