Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

"Michelino" investito in piazza Italia, lettera aperta al pirata della strada: "Vergogna! Ecco come l'hai ridotto"

Lo scorso sabato, l'incidente in piazza Italia. Da allora, per "Michelino" è iniziato il calvario. I volontari dell'associazione Guerrieri Con la Coda - Protezione Animali e Ambiente scrivono al pirata della strada (sulle cui tracce vi sono gli agenti della Polizia Locale)

 

Lo scorso sabato è stato investito da un'auto pirata, in pieno centro, a Foggia. Così "Michelino" - questo il nome che gli è stato dato dai volontari - ha quasi certamente perso l'uso delle due zampe posteriori. Dopo essere rimasto per oltre un'ora sull'asfalto in attesa dei soccorsi, il trovatello è accolto presso "La casa di Angelo".

Per lui, 15 giorni di assoluto riposo e la prospettiva di una percorso a base di agopuntura per "salvare il salvabile". E' passato, infatti, troppo tempo dal momento dell'investimento per sottoporre il cane ad un intervento chirurgico. Intanto, monta la rabbia dei volontari nei confronti del pirata della strada, che lo scorso sabato ha investito Michelino, con una Fiat Punto (per la sua identificazione sono in corso le indagini degli agenti della Polizia Locale).

"A te, che sabato hai tolto la dignità a Michelino. Non hai avuto nemmeno il coraggio di fermarti", scrivono in una lettera aperta i volontari, "e a mio pensiero non l'avresti fatto nemmeno con un umano. Sai perché? Perché chi non rispetta loro non può rispettare nemmeno i suoi simili. Vorrei farti vedere i suoi occhi, pieni di vergogna. La vergogna che prova quando si fa la pipì addosso e quando non sa muoversi. Chissà se anche tu provi vergogna per quello che hai fatto..." | VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento