Travolto da un'auto in curva, vittima non ce la fa e muore in ospedale: si procede per omicidio stradale

Giuseppe Saraceno di Mattinata è deceduto in ospedale. Il giugno scorso, sulla Mattinata-Vieste, era stata travolta da un'auto mentre stava percorrendo la provincia a bordo del suo motociclo

Foto di repertorio

Si sono svolti questa mattina i funerali di Giuseppe Saraceno, l'anziano di Mattinata morto il 21 luglio scorso in seguito alle gravissime lesioni provocate da un terribile incidente stradale avvenuto sulla provinciale 53 che collega Mattinata a Vieste.

E' il 26 giugno e a causa dell'elevata velocità una Fiat Punto invade la corsia opposta e travolge il motociclo con a bordo l'83enne. La vittima viene trasportata presso l'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo, ma le sue condizioni appaiono subito preoccupanti. Saraceno resiste per 25 giorni, morirà nel reparto di 'Rianimazione' il 21 luglio tra le lacrime e l'affetto dei familiari. 

La Procura della Repubblica, al fine di accertare le cause del decesso, aveva disposto l'autopsia. La figlia di Saraceno, difesa dall'avvocato Pasquale Stilla, si costituirà parte civile nel procedimento penale, onde accertare le responsabilità sulla morte del padre. Si procede per omicidio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento