Panni sotto shock: lutto cittadino per Antonella, la donna morta in un incidente stradale

L’incidente mortale sulla Statale 90 Giardinetto-Ponte di Bovino. Il sindaco Pasquale Ciruolo: “Non lo meritavi, non doveva finire così”. I funerali sabato 24 marzo alle 15 nella chiesa madre di Panni

Antonella Calitri (foto dal profilo FB del sindaco)

Si svolgeranno sabato 24 marzo alle 15 nella chiesa madre di Panni i funerali di Antonella Calitri, la donna 43enne deceduta in seguito ad un tragico incidente stradale avvenuto alle 19.30 del 21 marzo lungo la Statale 90 nel tratto Giardinetto-Ponte di Bovino.

Contemporaneamente, “interpretando i sentimenti di profondo dolore dell’intera comunità pannese”, il sindaco Pasquale Ciruolo e l’amministrazione comunale invitano tutta la cittadinanza al lutto cittadino dalle 14.30 alle 18, e dispongono che, in concomitanza con la cerimonia funebre, sia esposta la bandiera a mezz’asta nelle sedi comunali e pubbliche e che tutti gli esercizi commerciali abbassino le saracinesche in segno di lutto.

“Mi chiamavi sempre San Pasquale in segno di amicizia vera ..ed avevi un rispetto immenso per me.
Non doveva finire così , non lo meritavi. Ciao Antonella” il commento su Facebook della massima carica cittadina.

La donna viaggiava a bordo di una Fiat Panda insieme ai genitori quando si è scontrata con la vettura di un istituto di vigilanza che usciva da un cantiere e si stava immettendo sulla Statale 90. Per Antonella non c’è stato nulla da fare, è morta sul colpo, mentre i genitori (grave il padre della vittima) e il conducente dell’altro veicolo sono stati trasportati agli Ospedali Riuniti di Foggia dalle ambulanze del 118 giunte sul posto insieme ai vigili del fuoco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento