Auto in fiamme sull'A14, Polizia stradale sfida il pericolo e salva la vita ad una donna: era rimasta incastrata tra le lamiere

E’ quanto accaduto al km 574 della carreggiata Sud dell’A14, dopo un incidente. La 34enne è in prognosi riservata. L'auto di lì a poco sarebbe stata avvolta completamente dalle fiamme

Auto in fiamme con una donna incastrata all’interno, la Polizia stradale le salva la vita. E’ quanto accaduto nella serata del 19 luglio, intorno alle 20.45, al km 574 della carreggiata Sud dell’A14, area rientrante nell’ambito comune di Foggia.

Una pattuglia della sottosezione della Polizia Autostradale di Foggia, durante l’espletamento del servizio, veniva informata del sinistro dal Centro Operativo della Polizia stradale di Bari. Appresa la nota di intervento, si portava sul luogo segnalato dove giaceva un’autovettura che poco prima aveva tamponato un mezzo industriale: era accartocciata e aveva cominciato a prendere fuoco. Il conducente era all’interno, incastrato tra le lamiere.

Nonostante l’imminente possibilità di esplosione dell’autovettura alimenta a benzina/gpl, i poliziotti, d’impeto, con i mezzi in dotazione, provvedevano a domare le fiamme che continuavano ad alimentarsi visibilmente, aiutati poi dai vigili del fuoco, nel frattempo intervenuti assieme ai sanitari del 118, allertati dagli agenti.

Dopo un notevole lasso di tempo, si riusciva estrarre dall’abitacolo una ragazza 34enne, unica persona presente nel veicolo, risultata in grave condizioni fisiche. Trasportata con l’ambulanza agli Ospedali Riuniti di Foggia, è in prognosi riservata. La donna, della provincia di Sassuolo, era diretta a Brindisi per vacanza.

Il sinistro è al vaglio ora degli stessi agenti intervenuti, coordinati dall’Ufficio infortunistica del reparto di Polizia Autostradale di Foggia. Gli agenti le hanno salvato la vita, diversamente sarebbe stata avvolta dalle fiamme di lì a poco.

“Esserci sempre” è il leit motiv della Polizia di Stato, riporta una nota. “Non solo professionalità e tempestività nelle scelte da prendere in pochi istanti, ma anche una dotazione impeccabile degli equipaggi di cui è dotato il Reparto in questione, fanno sì che si possa riscuotere, quasi sempre, un successo di intervento operativo e un lieto fine, come nel caso di specie”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento