Senza casco sullo scooter e a folle velocità: prima l'inseguimento, poi lo schianto con la 'Volante'

I due, di 20 e 25 anni, già noti alle Forze dell’Ordine sono stati denunciati per oltraggio e resistenza e sanzionati per violazione al Codice della Strada

Immagine di repertorio

Senza casco sul ciclomotore, ingaggiano un pericoloso inseguimento con la polizia terminato con un incidente. E', in breve, quanto accaduto ieri mattina, a Foggia, dove nell’ambito di uno specifico servizio di prevenzione, un equipaggio della Squadra Mobile aveva notato un ciclomotore con a bordo due persone senza casco protettivo percorrere a velocità sostenuta Corso del Mezzogiorno.

Nonostante gli fosse stato intimato l’Alt Polizia, questi continuavano nella loro corsa verso il centro della città. Gli agenti hanno quindi chiesto l’ausilio delle 'Volanti' che sono riuscite ad intercettare il mezzo non riuscendo ad evitare la collisione con lo stesso. Dopo l’impatto, il conducente del mezzo rimaneva al suo posto mentre il passeggero si dava a precipitosa fuga a piedi inseguito dagli operatori della Squadra Mobile che riuscivano a bloccarlo dopo alcuni metri di corsa. 

I due, di 20 e 25 anni, già conosciuti dalle Forze dell’Ordine per reati in materia di sostanze stupefacenti e contro il patrimonio, sono stati condotti presso gli Uffici della Squadra Mobile, denunciati per oltraggio e resistenza agli operatori di polizia e sanzionati per violazione al Codice della Strada. Sul posto dell’incidente, per sicurezza si è richiesto l’intervento di personale sanitario tramite il servizio 118 il quale riscontrava che tutti i coinvolti erano in buona salute.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento