Tragedia alle porte di Foggia: scontro tra due auto distrugge una intera famiglia

Ancora da accertare la dinamica dell'accaduto: a scontrarsi sono state due auto, una Volkswagen Golf e una Ford Focus a bordo della quale viaggiava la famiglia: padre, madre e figlioletto

Il luogo dell'incidente

Tragedia, questa mattina, alle porte di Foggia, per il gravissimo incidente stradale avvenuto, poco dopo le 9, al km 8,100 lungo la Tangenziale (la Statale 673).

Le immagini sul luogo della tragedia

Una giovane famiglia distrutta e un ferito: è questo il drammatico bilancio del violento scontro frontale - avvenuto forse a causa dell'asfalto reso viscido dalla pioggia - tra due auto: si tratta di una Ford Focus con a bordo una famiglia di Avola in provincia di Siracusa, e di una Volkswagen Golf il cui conducente, 49enne anch'egli siciliano, è rimasto ferito ed è stato trasportato agli Ospedali Riuniti tramite il 118. 

A perdere la vita nel violento impatto sono stati Sebastiano Coletta, che il 20 aprile avrebbe compiuto 30 anni (era lui alla guida dell'auto), la sua compagna Francesca Conti, 37enne di Ascoli Piceno, dove la coppia era residente, e il figlio Salvatore, di due anni e mezzo. 

Sul posto è intervenuta una squadra dei vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia che ha messo in sicurezza la zona ed estratto le vittime dall'abitacolo dell'auto. I rilievi dell'accaduto sono affidati ai carabinieri. 

Traffico rallentato con code in entrambe le direzioni tant’è che lungo la tratta a quattro corsie si è resa necessaria l’istituzione di un restringimento della carreggiata allo scopo di agevolare gli interventi dei soccorsi, del personale Anas e delle forze dell’ordine. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • "Mai visto nulla di simile". Dentro l'ospedale Covid di Casa Sollievo. Il dr Del Gaudio: "Il lavoro è duro e complesso"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

Torna su
FoggiaToday è in caricamento