Tragedia sul lavoro nel Foggiano: morto operaio, colpito alla testa da un pezzo di un macchinario precipitato nel cantiere

La vittima dell'ennesimo incidente sul lavoro è il 55enne viestano Francesco Saverio Lapacciana. Sulla vicenda sono in corso gli accertamenti tecnici dei carabinieri e quelli degli ispettori dello Spesal dell'Asl Foggia

Immagine di repertorio

Tragedia sul lavoro, a Vieste, dove un operaio è morto dopo essere stato colpito alla testa da un componente di un macchinario, precipitato da alcuni metri di altezza, all'interno del cantiere per lavori di ristrutturazione di un Hotel della cittadina garganica.

Il fatto è successo intorno alle 16 di ieri. L'uomo, ferito alla testa, era stato trasportato prima al pronto soccorso cittadino; poi, stante la gravità della situazione, è stato trasportato tramite elisoccorso a 'Casa Sollievo della Sofferenza', dove però è morto alcune ore dopo. La vittima dell'ennesimo incidente sul lavoro è il 55enne viestano Francesco Saverio Lapacciana. Sulla vicenda sono in corso gli accertamenti tecnici dei carabinieri e quelli degli ispettori dello Spesal dell'Asl Foggia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

  • Scoperto lo stratagemma di un direttore delle Poste del Foggiano: così avrebbe incassato i profitti degli investimenti dei clienti

  • Pierpaolo non ce l'ha fatta, è morto dopo una battaglia contro un tumore al sangue: "Straziante momento per tutti"

  • Tragedia sulla Statale 16, uomo travolto e ucciso da auto in corsa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento