Brucia una roulotte parcheggiata nel campo nomadi di Borgo Arpinova

Non ci sono né vittime e né feriti. Probabilmente a causare l'incendio è stato un cortocircuito. Immediato l'intervento dei Vigili del Fuoco. Due anni si verificò un episodio analogo e morì un bambino macedone di 2 anni e mezzo

Per un attimo si è temuto il peggio, ma fortunatamente non ci sono vittime o ferite. Questo pomeriggio intorno alle 15.30 una roulotte parcheggiata nel campo nomadi di Borgo Arpinova ha preso fuoco. Da una prima ricostruzione si pensa che l’incendio possa essere scoppiato in seguito ad un cortocircuito.

Giunti immediatamente sul posto i Vigili del Fuoco sono riusciti a domare l’incendio nel giro di un’ora. Un episodio analogo si verificò il 19 dicembre del 2008, quando lo scoppio di una stufa provocò la morte di Geylo, il bambino macedone di due anni e mezzo. Nell’occasione l’incendio distrusse camper e case pre-fabbricate. Quindici persone finirono in ospedale per un'intossicazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento