Fiamme nella sede del PD di Apricena: "Potevano esserci gravi conseguenze". Uniti per cambiare: "Gesto stupido"

A denunciare mediaticamente la vicenda è lo stesso circolo Pd su Facebook. Sul cartellone incendiato era affisso da qualche tempo il comunicato stampa della Procura di Foggia sull'inchiesta Madrepietra

Il cartellone

Apricena. La denuncia del Partito Democratico: "Oggi non è una bella giornata. Ignoti hanno dato fuoco ad un cartellone all’interno della sede del partito. Non sappiamo quale sia la natura, ma il gesto rimane da condannare, soprattutto per le conseguenze che poteva avere con danni ben più gravi. Ringraziamo i cittadini che ci hanno prontamente avvisato e le forze dell’ordine per il tempestivo intervento". Sul cartellone era affisa la copia del comunicato stampa della Procura di Foggia in relazione all'inchiesta Madrepietra.

Solidarietà al PD è stata espressa dalla lista civica 'Uniti per cambiare' del sindaco Antonio Potenza: "Un gesto stupido, di qualche pseudocittadino che non appartiene al modo di agire della nostra città. Ci auguriamo che il tempestivo intervento delle forze dell'ordine, con l'ausilio delle telecamere di sorveglianza su Piazza dei Mille, fortemente volute dalla nostra Amministrazione ed installate solo qualche settimana fa, possano far luce su questo brutto episodio e che si punisca chiunque si sia macchiato di questo gesto sconsiderato".

Sul grave episodio è intervenuta anche la segretario provinciale dei dem, Lia Azzarone:  "Il circolo del Partito Democratico di Apricena può contare sulla solidarietà dell'intera comunità del PD di Capitanata. Chiunque abbia pensato e agito per danneggiare la sede del Circolo e intimidire rappresentanti istituzionali, dirigenti e militanti ha commesso un errore: nessuno farà un minimo passo indietro. Proseguiranno le denunce politiche nei confronti dell'Amministrazione comunale, le iniziative pubbliche a sostegno delle idee e degli atti prodotti in Consiglio comunale, le attività nei quartieri della città e tra i cittadini. I compagni e gli amici di Apricena sono eredi di una grande storia e protagonisti del quotidiano impegno al servizio della comunità a cui appartengono con orgoglio. Dare fuoco ad un manifesto non modificherà nulla di tutto questo; anzi, li determinerà ad un maggiore impegno e amplificherà l'attenzione dei cittadini alla loro azione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

  • Incredibile intervento chirurgico a Foggia: rimosso grosso meningioma cerebrale con il laser CO2: "E' la prima volta"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento