Intervengono per sedare litigio, nella notte va in fiamme la saracinesca del loro negozio

E' successo ad Orta Nova, intorno alle 3.30 e le fiamme hanno danneggiato l'ingresso dell'attività, non provocando ulteriori danni solo perché prontamente domate. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri

Immagine di repertorio

Un incendio è stato appiccato la scorsa notte alla saracinensca di un negozio di alimentari gestito da cittadini rumeni, in via della Repubblica, ad Orta Nova. Il fatto è avvenuto intorno alle 3.30 e le fiamme hanno danneggiato la saracinesca dell'attività, non provocando ulteriori danni solo perchè prontamente domate. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ricostruendo l'accaduto per risalire al movente.

L'episodio è certamente di natura dolosa: sul posto, i militari hanno recuperato una bottiglietta contenente liquido infiammabile, con il quale sono state innescate le fiamme. Al momento, non si esclude che l'atto incendiario possa essere collegato ad un litigio avvenuto pochi giorni prima tra cittadini rumeni.

Gli stessi avevano iniziato a discutere animatamente davanti all'attività commerciale, tanto da richiedere l'intervento dei titolari dell'esercizio, costretti a redarguire e allontanare gli uomini; un intervento duro, che avrebbe infastidito alcuni presenti, che il giorno seguente si sono presentati al negozio per lamentarsi. L'esercizio non è dotato di sistema di videosorveglianza. Indagini in corso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • In arrivo un nuovo decreto, filtra una bozza: restrizioni fino al 31 luglio e multe fino a 4mila euro per i trasgressori

  • Capitanata sotto choc, medico muore nell'inferno del Coronavirus. "Unica colpa è di aver fatto il suo dovere"

  • Bollettino tragico: quattro morti in provincia di Foggia, solo oggi 120 positivi al Coronavirus in Puglia

  • Coronavirus: due città diventano 'zona rossa' con almeno 51 casi positivi, quattro sono amaranto e tre lilla

  • Chiudono le pompe di benzina e gasolio: si comincia da mercoledì: "Da soli non ce la facciamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento