Brucia il Gargano: incendio distrugge ettari di macchia mediterranea e di rovi

L'episodio è avvenuto ieri in agro di Carpino. Sul posto i vigili del fuoco, le Giacche Verdi, l'Arif, i volontari delle associazioni, due canadair e altrettanti fireboss

Le operazioni di spegnimento del fuoco

E' di alcuni ettari di macchia mediterrannea e di rovi distrutti il bilancio dell'incendio divampato ieri mattina in agro di Carpino. La colonna di fumo era visibile da più punti del Gargano costiero, fino a Vieste.

Per alcune ore, fino alle 15.30, per le operazioni di spegnimento e successiva bonifica dell'area, sono state impegnate due squadre delle giacche verdi del Gruppo Gargano (Gol Vieste) un'altra di Vico del Gargano.

Per spegnere le fiamme è stato necessario l'intervento di due canadair e altrettanti fire boss. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, anche ivolontari di alcune associazioni dei vicini comuni e gli operai dell'Arif. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

giacche verdi gargano-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Coronavirus, quattro casi e tre decessi in Puglia. I positivi scendono sotto quota mille. Zero contagi e nessuna vittima in Capitanata

  • Sangue in strada, omicidio a Trinitapoli: 43enne freddato con tre colpi di arma da fuoco

  • Ingerisce una sostanza nociva, errore fatale a Monte Sant'Angelo: Donato Ciuffreda non ce l'ha fatta. "Un ragazzo buono"

  • Coronavirus: due casi in provincia di Foggia, solo quattro in tutta la Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento