Incendio a Vieste: fiamme nella notte, panico tra abitanti e turisti

Sono state numerose le squadre dei Vigili del Fuoco, del Corpo Forestale e dei volontari della Protezione Civile intervenute e che hanno compiuto un grosso sforzo per domare le fiamme alimentate dal vento

L'area incendiata

Gran parte dell'incendio scoppiato a Vieste ieri sera, è stato domato questa notte, intorno alle 3. Le fiamme hanno minacciato persino l’abitato e le strutture turistiche presenti sul lungomare Europa. Oltre una cinquantina gli ettari di bosco e di macchia mediterranea distrutti. Alle prime luci dell'alba sono entrati in azione anche alcuni velivoli fire boss.

Per evitare il peggio sono intervenute numerose squadre dei Vigili del Fuoco da Vico del Gargano, da Manfredonia e da San Giovanni Rotondo, del Corpo Forestale e dei volontari della Protezione Civile e dell'A.R.I.F., che nonostante la zona impervia e la mancanza di luce, hanno compiuto un grosso sforzo per domare le fiamme alimentate peraltro dal vento.

Tra i residenti, ma soprattutto tra i turisti, è scoppiato il panico. Alcune abitazioni sono state evacuate. Roghi in diverse zone del centro turistivo, in particolare, in località Coppitella, San Lorenzo, Chiesola e Paradiso Selvaggio.

La strategia dei piromani è stata quindi quella di appiccare il fuoco in più punti e per giunta durante le ore notturne, quando si sa che è impossibile richiedere l’intervento dei mezzi aerei.

ORE 12, PROTEZIONE CIVILE REGIONE PUGLIA - È in corso dalle prime ore di questa mattina un massiccio intervento aereo per spegnere l'incendio boschivo divampato ieri sera intorno alle 19.00 a Vieste, in località Lama La Sorba.

Le operazioni di spegnimento sono durate tutta la notte da parte di squadre a terra, mentre questa mattina sono intervenuti due canadair, un f ire boss ed un elicottero Ericson. Nonostante le caratteristiche dell'incendio, che presentava quattro diversi fronti di fuoco in prossimità di case, campeggi e lidi balneari, la situazione è al momento sotto controllo e pare che le fiamme non abbiamo provocato danni a persone o cose.

Stanotte La SOUP, d'intesa con la Prefettura di Foggia, ha richiesto l'aumento dei dispositivi di sicurezza e controllo del territorio, mentre il Sindaco di Vieste, sempre in contatto con la SOUP, ha comunicato l'apertura del COC (Centro Operativo Comunale) per la gestione della situazione di criticità e a supporto degli interventi.
Il forte vento sta rendendo complesse le operazioni di spegnimento da parte dei mezzi aerei.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • vergogna se volete risolvere dei problemi affrontateli di persona....non distruggendo un paese.

    • Avatar anonimo di R: R: Incendio a Vieste: fiamme nella notte, panico tra abitanti e turisti
      R: R: Incendio a Vieste: fiamme nella notte, panico tra abitanti e turisti

      Fottuti vermi! Fottuti inferiori! Vigliacchi striscianti! Falliti della vita! Falliti! FALLITI!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Agenti feriti, rispunta il problema sicurezza nel quartiere ‘Ferrovia’: “Potenziare presidio e controllo”

  • Cronaca

    Sfondano vetrina con una berlina e ripuliscono negozio: il furto con spaccata in viale degli Aviatori

  • Cronaca

    Polstrada intercetta carico di 'bianchetto' diretto in Calabria: il maxi sequestro tra Foggia e Manfredonia

  • Cronaca

    Paura a Lucera, con il parapendio precipita sul terrazzo di una palazzina: salvo 32enne

I più letti della settimana

  • Omicidio a Monte Sant'Angelo, 44enne ucciso a fucilate in via Estramurale

  • Tragedia sui binari della linea Termoli-Foggia: persona investita, circolazione sospesa

  • Non si ferma all’alt della Municipale, rischia di investire agenti e finisce contro un camion

  • Notte di terrore sulla SS16: incappucciati e armati di kalashnikov aprono il fuoco contro automobilista

  • “Dacci 1200 euro se rivuoi l’auto”: d’accordo coi carabinieri, incontra e fa arrestare estorsori

  • Bloccato dai carabinieri, prova a corromperli: “Se mi rilasciate vi do 50 euro”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento