Notte di fuoco in Capitanata: cinque auto in fiamme, anche quelle di marito e moglie a Carapelle

A Carapelle, incendiate le auto di marito e moglie. A Troia, colpito il mezzo di una società di trasporti. Infine, a Torremaggiore, l'auto di un cittadino romeno. Su tutti gli episodi sono in corso gli accertamenti dei carabinieri

Le auto incendiate a Carapelle

Notte di fuoco, in Capitanata, dove sono state ben 5 le autovetture date alle fiamme in tre diversi comuni: Carapelle, Troia e Torremaggiore.

Il primo episodio, in ordine di tempo, è stato registrato proprio a Torremaggiore, dove poco dopo 1.30 della scorsa notte, è stata incendiata una Ford Focus parcheggiata in via Marinelli. Si tratta dell'auto di un cittadino rumeno, classe 1974, con piccoli precedenti. L'uomo non ha saputo fornire nessun elemento utile agli investigatori.

A seguire, doppio incendio auto, a Carapelle. In Vico 20 Settembre, ignoti hanno dato alle fiamme due auto di proprietà di coppia del posto, operaio classe 1972 lui, e bracciante classe 1977 lei, entrambi incensurati.

A fuoco, quindi, una Lancia Delta e una Alfa Mito: sul  posto è stato necessario l'intervento di una squadra dei vigili del fuoco che ha inquadrato l'episodio come doloso. Sull'accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. La zona non è dotata di telecamere per la videosorveglianza.

Infine, poco dopo le 3, ignoti hanno appiccato il fuoco ad una Mercedes CLA parcheggiata in via Baldari, a Troia. Si tratta dell'auto di proprietà di un società di trasporti della zona, in uno ad un uomo di 52 anni. Le fiamme hanno danneggiato anche il mezzo di un pensionato, parcheggiato poco distante. Anche in questo caso, sono in corso gli accertamenti dei carabinieri. Al vaglio dei militari i filmati di una telecamere situata in zona

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento