“Impedito ingresso allo Zaccheria con fare da ‘bravo’ di manzoniana memoria”

Gli avvocati Ariostino e Metta denunciano: “Soci del Foggia Calcio hanno impedito l’ingresso allo stadio al personale della ditta Tucci Impredil, ditta appaltatrice del servizio di prefiltraggio

Stadio Zaccheria

“Si rende noto che in occasione della gara casalinga tra Foggia e Savoia la ditta Tucci Impredil s.n.c. si è vista immotivatamente negare l’ingresso allo stadio comunale ‘Pino Zaccheria’, sì da non poter garantire quella reperibilità costante e continua durante l’intero svolgimento dell’evento sportivo richiesta ed ordinata - come in tutti i precedenti incontri casalinghi - per ragioni di sicurezza, dalla Prefettura di Foggia”. E’ quanto affermato dagli avvocati Riccardo Icilio Ariostino e Michelangelo Metta.

“Ciò - proseguono - per la capotica e inspiegabile ostilità, non palesata in modo formale, ma già emersa in precedenza in occasione dell’evento Foggia-Salernitana, di una parte dei soci dell’attuale sodalizio societario dei rossoneri, la quale, con fare da “bravo di manzoniana memoria” ha impedito l’ingresso del personale della ditta appaltatrice del servizio di montaggio/smontaggio della cancellata mobile, disattendendo anche l’esplicita richiesta formulata in tal senso dal personale della Digos d’istanza nella struttura sportiva”

Metta e Ariostino aggiungono:” Spiace constatare come, al garbo ed alla professionalità della massima carica del sodalizio dauno, l’avv. Fabio Verile, grato alla famiglia Tucci per l’alto grado di responsabilità dimostrato, avendo consentito la regolare disputa dell’incontro di calcio nonostante la ben nota querelle con il Comune di Foggia, facciano da contraltare atteggiamenti inqualificabili provenienti da esponenti della società, che vivono e gestiscono la struttura pubblica concessa in uso come fosse un bene proprio ed esclusivo.

“Tale evento – concludono - ha sfiorato i connotati del’incidente diplomatico, superato solo grazie all’opera di mediazione dei sottoscritti procuratori Avv. Riccardo Icilio Ariostino e Michelangelo Metta, di concerto con l’assessore avv. Sergio Cangelli, i quali hanno anteposto il superiore interesse allo svolgimento della gara rispetto al personale interesse economico della Tucci Impredil s.n.c., rafforzando e proseguendo così il cammino virtuoso appena instaurato con l’amministrazione comunale”

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento