Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

L'ex pista dove si muore ancora non ci sarà più, in vent'anni da 2mila a 60 migranti al Cara: sfida è "accoglienza diffusa"

L'emissario dell'Interno oggi a Foggia per un vertice allargato sullo stato del Cara di Borgo Mezzanone e l'ex pista e l'iter di svuotamento e regolarizzazione in corso

 

Il Capo Dipartimento per le Libertà civili e l'Immigrazione del Ministero dell'Interno, il prefetto Michele Di Bari, ha presieduto questa mattina a Foggia, in Prefettura, un summit per analizzare le problematiche riguardanti il Centro di Accoglienza per Richiedenti Asilo di Borgo Mezzanone e l'adiacente insediamento spontaneo denominato "ex pista". 

Alla riunione hann preso parte, tra gli altri, il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, e i vertici provinciali delle Forze di Polizia, il 32^ Stormo, Genio guastatori 11^ reggimento, Invitalia SpA, l'agenzia regionale del Demanio e il Provveditorato regionale e provinciale alle Opere Pubbliche.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento