Il viaggio della speranza, i piccoli Andrea e Lorenzo salutano papà Gianpiero. Il ministro Trenta: "Noi ci siamo sempre"

Il commento su Facebook del ministro della Difesa Elisabetta Trenta. Il sottufficiale Gianpiero Saglimbene è volato a New York per sottoporsi ad un'operazione contro un raro sarcoma che lo ha colpito

I figli salutano il papà e la mamma

"Eccoli, Andrea e Lorenzo, 8 e 6 anni, che salutano papà Gianpiero e mamma Barbara che partono, accompagnati anche da un medico militare: volano incontro a una speranza!". Così il ministro Elisabetta Trenta commenta su Facebook il viaggio del sanseverese Gianpiero Saglimbene a New York, al Presbyterian Hospital, "dove Kato Tamoaki eseguirà un’operazione per combattere un raro sarcoma che ha colpito "il nostro sottufficiale".

Il ministro aggiunge: "Vorrei ringraziare tutti i cittadini, tantissimi militari, che hanno donato in poco tempo la somma necessaria per l’operazione e tutti coloro che nella Difesa e nell’ Esercito si sono impegnati per il volo, e per assistere la famiglia in questo momento"

Oggi i bambini restano con la psicologa capitano Urban Vanildza e nei prossimi giorni saranno con la famiglia della mamma. "Auguri Gianpiero, Barbara, Andrea e Lorenzo!" conclude Trenta, lanciando l'hastagh #noicisiamosempre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento