Il peggio è passato, dopo la paura il medico del pronto soccorso ringrazia tutti: "Mi avete commosso"

Gerardo Tarantino, medico del pronto soccorso dell'ospedale Tatarella di Cerignola è stato dimesso dal reparto di Cardiologia. Il post su Facebook di ringraziamento

Il medico Gerardo Tarantino

Gerardo Tarantino, il medico del pronto soccorso dell'ospedale Tatarella di Cerignola finito nel reparto di Cardiologia dopo aver accusato un malore in seguito ad un acceso diverbio con scoppiato con un utente il 21 agosto scorso, poi identificato dai carabinieri.

L'ex sindaco di Orta Nova è stato dimesso dal reparto e sta meglio. "È dal profondo del cuore che desidero ringraziare quanti, in seguito al vile e ignobile atto da me subito, hanno dimostrato grande affetto, stima e vicinanza verso la mia persona. Siete stati davvero tanti! Ringrazio le autorità, gli amici di partito, i colleghi, il personale medico e paramedico dell'Ospedale "Tatarella" di Cerignola. In particolare, la mia riconoscenza va a quanti prestano servizio presso il reparto di Cardiologia, per la loro alta professionalità, competenza e abnegazione. Ringrazio anche le Forze dell'Ordine per il pronto intervento che ha evitato conseguenze peggiori. Grazie a tutti gli amici e concittadini che hanno manifestato solidarietà e sincero dispiacere nei miei confronti. Grazie, grazie a tutti! Mi avete davvero commosso"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tarantino sottolinea come si sia trattato "dell'ennesimo episodio di violenza perpetrato ai danni degli operatori del servizio sanitario, che per la delicatezza e la responsabilità del ruolo che svolgono, dovrebbero operare in ambiente di assoluta serenità e sicurezza. Non ci sono ragioni o spiegazioni plausibili per simili atti: alla base manca il rispetto delle regole e della civile convivenza"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Piero Pelù, rocker innamorato in quarantena a Foggia: "Sono corso da Gianna appena in tempo, in due ci diamo forza"

  • Incendio sulla 'pista', vigili del fuoco accerchiati e derubati delle attrezzature: notte di follia a Borgo Mezzanone

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento