'Cacciatore di Puglia' libero dal servizio rincorre e blocca ladro (aveva rubato la borsa ad un'anziana in Pronto Soccorso)

Per l'episodio avvenuto al San Carlo di Potenza è stato arrestato un 61enne residente in provincia di Napoli. Provvidenziale l'intervento del Cacciatore di Puglia in servizio sul Gargano

Foto d'archivio

Un giovane militare dello Squadrone Eliportato 'Cacciatori di Puglia' sul Gargano, ma libero dal servizio, ha inseguito e bloccato un uomo 61enne della provincia di Napoli che all'interno dell'ospedale San Carlo di Potenza aveva rubato il borsello di un'anziana signora approfittando di un attimo di distrazione della vittima nella sala di attesa del pronto soccorso.

La donna infatti si era spostata di alcuni metri lasciando la borsa incustodita, ma non aveva fatto i conti con le cattive intenzioni dell'uomo, bloccato dal militare in servizio sul Promontorio del Gargano nei pressi di una uscita secondaria.

Fermato e sottoposto a perquisizione personale da polizia e carabinieri intervenuti sul posto in un secondo momento, il napoletano è stato trovato in possesso di farmaci e materiale sanitario vario, probabilmente sottratti nella stessa struttura ospedaliera.

L'uomo è finito in carcere con l'accusa di furto aggravato, ricettazione, false dichiarazioni e porto abusivo di oggetti atti ad offendere.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento