Ladri di olive in azione, dipendenti del frantoio fingono di non accorgersene. Irrompono i carabinieri, un arresto e furto sventato

I carabinieri sventano un tentato furto al frantoio Enoagrimm di San Severo. A chiamarli il proprietario allertato dai dipendenti impegnati nella molitura

Ladri di olive

Sventato furto di oltre 100 quintali di olive del tipo Peranzana, nella notte tra sabato e domenica, al frantoio Enoagrimm di via Pietro Nenni a San Severo.

Intorno alle 2, mentre gli operai erano intenti nella molitura delle olive (in questo periodo i macchinari sono in funzione 24 ore al giorno), un dipendente si è accorto che qualcuno, al buio, stava portando via le olive scaricate in giornata alla rinfusa nel piazzale dell'azienda in attesa di moliture.

Probabilmente i ladri pensavano di non essere notati per la presenza di numerose file di bins pieni di olive.

A quel punto i dipendenti hanno allertato il proprietario dell’azienda che ha chiesto loro di fare finta di niente e di continuare il loro lavoro di molitura in attesa dell'arrivo dei carabinieri tempestivamente allertati. Tutto questo mentre i malintenzionati continuavano a trasportare le olive dal piazzale verso un camion parcheggiato oltre il muro di cinta della Enoagrimm.

In pochi minuti sono giunti sul posto i carabinieri che hanno arrestato in flagranza di reato uno dei presunti ladri, mentre gli altri si sono dati alla fuga nei campi facendo perdere le proprie tracce. Il quantitativo di olive trafugato è stato recuperato per intero. Sono in corso le indagini per identificare i complici.

Dall'azienda ringraziano i militari per l'immediato intervento. "Solo con l'assidua collaborazione tra cittadini, imprenditori e forze dell'ordine è possibile affermare la legalità su questo territorio, salvaguardando le attività produttive, l'occupazione e il prodotto interno lordo della città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento