Scippa cellulare ad una 12enne e rischia di essere linciato dai passanti: fermato

Sul posto una pattuglia della Polizia Locale che ha preso in carico l'uomo - cittadino tunisino di 27 anni - evitandogli di essere malmenato e linciato

Immagine di repertorio

Non c'è pace al Quartiere Ferrovia, a Foggia. Dopo la violenta rissa avvenuta ieri pomeriggio in via Trieste, disordini sono stati registrati questa mattina su viale XXIV Maggio, dove una bambina di 12 anni è stata rapinata del suo telefono cellulare da un uomo, cittadino tunisino di 27 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cosa è successo in viale XXIV Maggio

Il fatto è successo intorno alle 12.30: subito dopo lo scippo, la ragazzina ha iniziato a piangere e urlare richiamando l'attenzione di alcuni passanti che sono riusciti a bloccare il giovane dopo un breve inseguimento. Proprio in quel momento, transitava in zona una pattuglia della Polizia Locale che ha preso in carico il 27enne, evitandogli di essere malmenato e linciato dai presenti. L'uomo, di nazionalità straniera, è stato accompagnato presso il Comando di via Manfredi: risponderà del reato di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Il Coronavirus non si ferma ma galoppa: 41 nuovi contagi nel Foggiano e 13 morti in Puglia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento